Garage94 e SmartEd, immagini e profumi per fare breccia nel silenzio: due app contro l’autismo – IL DENARO

Garage94 e SmartEd, immagini e profumi per fare breccia nel silenzio: due app contro l’autismo – IL DENARO

Aprire fessure in muri di silenzio, sono molti i modi per provarci e finora ancora troppo pochi quelli per riuscirci. Un grande passo in avanti su questa strada lo stanno compiendo i cosiddetti sistemi di “comunicazione aumentativa e alternativa”, un modo complesso per indicare la possibilità di trasformare in parole immagini, suoni, odori, o comunque di potenziare quell’immenso patrimonio di parole nascosto nella comunicazione non verbale.
Da anni impegnate nello sviluppo di tecnologie per l’apprendimento e la comunicazione, sono napoletane le startup che hanno sviluppato tra le soluzioni più efficaci per aiutare la qualità della vita delle persone con autismo e dei loro familiari. Si tratta di Garage94 e di SmartEd, due startup emerse dal gruppo di ricerca del Nac, il Laboratorio di Intelligenza Artificiale della Federico II.
Stamattina, sabato 26 maggio, hanno presentato le loro ultime applicazioni nel corso del convegno “Tecnologie per l’apprendimento e la comunicazione nell’autismo” tenuto presso il Campus – iOS Developer Academy della Federico II, promosso dall’ateneo federiciano e dall’Irfid (Istituto di Ricerca, Formazione ed Informazione sulle Disabilità) nell’ambito della Settimana internazionale della ricerca scientifica.

Continua a leggere su Il Denaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *